A Stoccolma hai la possibilità di prenotare del tempo con l’omeopata Björn Lundberg con oltre 30 anni di esperienza in omeopatia. In quegli anni ha fondato, tra gli altri, alternativmedicin.se, illnessfinder.com, remedyfinder.net e webhomeopath.com che conta oggi oltre 180.000 membri.

Björn è un omeopata autorizzato e di qualità e ha studiato medicina presso il Karolinska Institutet di Stoccolma, tra gli altri. Questo background lo ha reso un forte sostenitore della medicina integrata e dei suoi principi di base.

La visita inizia con te e Björn Lundberg discutendo insieme delle caratteristiche della tua malattia. Sulla base di questo, viene quindi sviluppato un piano di trattamento adeguato. Il trattamento è combinato con l’omeopatia, integratori, consigli dietetici e Ayurveda.

Per ottenere i migliori risultati possibili, si consigliano 2-3 visite.

La prima visita dura circa 60 minuti e costa SEK 800. Le visite successive durano circa 30 minuti e costano SEK 500 e si verificano dopo sei settimane. La medicina omeopatica e gli integratori costano circa SEK 400 al mese.

La selezione di Lundberg ha il numero di organizzazione 556448-2049

Maggiori informazioni su come va il trattamento (in svedese)

A proposito dell’omeopatia
L’omeopatia è una medicina olistica che utilizza sostanze altamente diluite per innescare i meccanismi di guarigione del corpo. I medicinali omeopatici sono prescritti in base all’insieme specifico di sintomi del paziente e alla loro esperienza.

Similia similibus curantur
L’omeopatia si basa sul principio secondo cui trattamenti simili sono simili, ovvero una sostanza che può causare sintomi se assunto in dosi non diluite, può essere usato in dosi diluite per trattare sintomi simili. Ad esempio, un’ape può essere trattata con il veleno d’api diluito, Apis mellifica.

Il principio di trattare il simile con il simile risale a Ippocrate (460-377 a.C.) ma nella sua forma attuale l’omeopatia è stata utilizzata per oltre 200 anni. È stato scoperto da un medico tedesco, Samuel Hahnemann, che stava cercando un modo per ridurre gli effetti collaterali dannosi associati al trattamento medico, che includeva l’uso di tossine. Ha iniziato a sperimentare dosi diluite e ha scoperto che i farmaci sono diventati più efficaci e meno tossici quando le dosi sono state diluite.